No+Vello: Sole 24 Ore, strategie che “staccano di misura la concorrenza”

  • By 
  • 7 giugno, 2016
  • Commenti disabilitati su No+Vello: Sole 24 Ore, strategie che “staccano di misura la concorrenza”

no+vello sole 24 oreLa solidità del format No+Vello diventa una case history tra gli esperti di business. Ne parla anche il Sole 24 Ore che, lo scorso 3 giugno, ha dedicato un approfondimento a No+Vello vantandone “la strategia che, nel giro di un decennio, ha decretato la sua leadership mondiale”. “Strategia basata – scrive il quotidiano – sulla specializzazione e l’identità dei centri estetici associati, dotati di tecnologie all’avanguardia e obbligati ad applicare una tariffa unica per zona del corpo da depilare, con standard di servizio rigorosi, costante formazione e campagne marketing mirate e uniformi coordinate centralmente”.

Un mix vincente aperto a tutti gli investitori, visto che No+Vello offre la possibilità di avviare un centro estetico di altissimo profilo anche a chi non ha alcun esperienza e titolo nel settore dell’estetica. In tal senso, fa notare No+Vello agli stessi lettori dell’approfondimento – occorre segnalare un piccolo errore di stampa del Sole 24 Ore che, nel suo pezzo, scrive erroneamente che “i titolari dei centri devono avere il diploma di estetista”, cosa non vera in quanto il 95% degli affiliati No+Vello sono imprenditori impegnati in altri settori.

Precisazione a parte, però, “Siamo estremamente contenti che il Sole24Ore ci abbia dedicato uno spazio così importante – dice il Direttore generale di No+Vello Italy, Antonello Marrocco –. Si tratta di un riconoscimento oggettivo e indipendente che incentiva sicuramente gli aspiranti franchisee e che dimostra come No+Vello sia in grado di offrire un modello di business redditizio ma anche solido nel lungo termine”.

Clicca qui per leggere l’articolo completo del Sole 24 Ore.

Clicca qui per avere maggiori informazioni sul Franchising No+Vello.

I commenti sono chiusi